Franciacorta

Serpeggiante ondata di verdi colline che dal Lago di Iseo scendono sino alla piana del fiume Oglio, la Franciacorta è un’isola verde, lontana dalle solite rotte,  che dista soli 20 Km da Brescia e Bergamo, 60 Km da Milano e poco più di 100 da Verona e Mantova.

Soleggiato anfiteatro morenico, la Franciacorta offre un suggestivo scenario naturale che racchiude torri, castelli, palazzi e ville patrizie, pievi, santuari e abbazie, nelle cui pietre si legge l’affascinante storia di questa terra di passaggio tra le vallate alpine e la pianura padana.

La sua naturale vocazione per il vino, che risale fin al Medioevo, farebbe pensare che in Franciacorta la natura sia rappresentata soltanto da vigneti.

Non è affatto così: essi si alternano a ulivi, orti,  prati, boschi, e disegnano un acquarello, che va scoperto con lentezza, prendendosi il giusto tempo per assaporare ciò che ogni si cela dietro ad ogni borgo, al di là di ogni collina.

Una natura, dunque, favorita da un clima dolce, temperato e ottimamente ventilato. Non a caso, la Franciacorta era già nei secoli scorsi il luogo che la nobiltà bresciana  e bergamasca aveva scelto per costruirvi le proprie residenze di campagna, nelle quali trascorrere i lunghi periodi di villeggiatura.

E’ per questo motivo che, ancora oggi, le sue colline sono intervallate dalla presenza di meravigliose ville, circondate da scenografici giardini e parchi secolari.

Un’altra presenza fondamentale di questo territorio è legata alle corti monastiche che qui avevano, già prima del Mille, importanti possedimenti.

Le loro tracce rimangono non solo nella presenza di numerose pievi, conventi, abbazie – alcune tra le più  importanti d’Italia - ma anche nei valori che qui vigono: il rispetto dei ritmi e degli spazi della natura, la fiducia del saper fare artigianale, il piacere della condivisione, la ricerca di uno status di pace, armonia tra spirito e corpo.

Per suggerimenti relativi a itinerari enogastronomici, e non solo, dedicati alla scoperta della Franciacorta, visitate il sito dell'associazione La Strada del Franciacorta. Potrete scaricare direttamente sul vostro GPS percorsi consigliati, oppure prenotare un computer palmare in grado di guidarvi attraverso le migliori rotte, a seconda dei vostri interessi e del tempo che avrete a disposizione.